6 Nations Raid Trieste - Tirana

(moto enduro bicilindriche e auto 4x4)

Dal 2 al 9 Giugno e dal 1 al 8 Luglio 2016

Il “6 Nations Raid” è una traversata fuoristradistica di 6 Nazioni dei Balcani Occidentali: Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Kosovo, Albania. In questo viaggio raggiungeremo i più spettacolari punti di interesse naturalistico e storico di questi Paesi, attraverso avventurosi ed affascinanti percorsi in fuoristrada. La guida che ci accompagnerà è un italiano trasferitosi in Croazia nel lontano 2002, ha personalmente "scoperto" e testato queste tracce, oramai numerose volte. Il viaggio permette di visitare e conoscere dei luoghi veramente remoti e "ignoti" alla quasi totalità di viaggiatori italiani (e non solo) ma permette anche di visitare alcune rinomate località ricche di storia (anche recente....) e di cultura: Mostar, Sarajevo, Tirana. Le soste durante il giorno e le serate libere permettono poi di incontrare la gente e provare l'ottima ospitalità balcanica!

 

 

 

 

 

 

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Giorno 1: Italia-Buje (Croazia c.a 30 km)

Ore 18 incontro con lo Staff a Trieste presso il valico autostradale internazionale di Rabuiese (lato italiano). Trasferimento attraverso la Slovenia fino a Buje (Istria, Croazia), Pernottamento presso il B&B “al Merlo Olivo” 3***, o struttura analoga. Cena libera.

Giorno 2: Buje-Bihaç (Bosnia Erzegovina c.a 320 km)

Tappa di trasferimento attraverso la bella penisola istriana (simile a Umbria e Toscana) per raggiungere le montagne del Gorski Kotar. Da lì inziamo il fuoristrada per raggiungere il Parco Nazione dei laghi di Plitvice e visitiamo il vecchio aereo DC3 abbandonato nei pressi delle gallerie della base antiatomica (smantellata) più grande d'Europa. Entriamo infine nella confederazione di Bosnia-Erzegovina, ove pernottiamo nella vivace cittadina di Bihac. Cena e pernottamento in albergo.

Giorno 3: Bihaç-Mostar (Bosnia Erzegovina c.a 340 km)

Lasciamo Bihac per affrontare un lungo tratto misto strada/fuoristrada scorrevole che ci porta fino quasi a Livno. Da lì proseguiamo per Tomislavgrad, da dove attraverso montagne e altipiani quasi disabitati, raggiungiamo la bella e affascinante Mostar. Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 4: Mostar-Sarajevo (c.a 160 km)

Oggi i panorami diventano ancora piu' affascinanti! Un inizio "alla grande": per lasciare Mostar affronteremo una salita a tornanti che dal livello del fiume ci porta oltre la montagna, il panorama è mozzafiato, lo stesso che si vedrebbe da un aereo che si accinge ad atterrare sul piccolo areoporto cittadino. Poi ancora ampi panorami senza tanta vegetazione che ci regalano sempre grandi emozioni... e non dimentichiamo che vedremo anche (in una valle di montagna che sembra un paradiso terrestre) i grandi sarcofagi di pietra (epoca medievale) con le misteriose iscrizioni tra cui la spada nella roccia e delle figure umanoidi che sembrano extraterrestri... incredibile. Sarajevo infine è una ottima conclusione per questa tappa bellissima, ce la gusteremo a cena e dopo cena!! Pernottamento in albergo.

Giorno 5: Sarajevo-Zabljak (Montenergo c.a 200 km)

Lasciamo Sarajevo e anche oggi ci aspettano panorami veramente stupendi e strade sterrate attraverso zone poco abitate, selvagge e bellissime. La tappa si conclude degnamente a Zabljak, grazioso villaggio di montagna in Montenegro, presso il famoso parco del Durmitor. Ci sono due strade per arrivare a Zabljak... entrambe spettacolari; decideremo sul posto quale percorrere! Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 6: Zabljak-Kolasin (c.a 200 km)

I paesaggi di questo viaggio sono bellissimi... e sicuramente la tappa odierna è la più originale! Montagne prive di vegetazione data l'altitudine, antiche tracce appena visibili su immense distese erbose. La prima volta che siamo andati alla ricerca e alla scoperta di questI sentieri (nulla in questo viaggio proviene da... altri), c'era una leggera nebbia e l'atmosfera era autunnale...non si vedeva l'orizzonte e pareva di essere veramente in un'altra dimensione, sembrava di percorrere le steppe della Mongolia.... fantastico. Tutte le volte questa tappa ci lascia senza parole e veramente in estasi fuoristradistica! E si arriva infine a Kolasin, dove ceniamo e pernottiamo in albergo.

Giorno 7: Kolasin-Prizren (Kosovo c.a 240 km)

Nel nostro programma, questa è l'unica tappa totalmente asfaltata. Nel caso trovassimo veramente cielo sereno senza pioggia, possiamo arrischiarci a percorrere alcuni tratti veramente tecnici sia con le moto che con le auto 4x4. Una prima parte asfaltata di trasferimento fino in Kosovo, piccolissimo Stato, multietnico anche se gli albanesi di religione musulmana sono la maggioranza. Nel pomeriggio ci aspettano alcuni passaggi spettacolari. Dopo la traversata di belle colline coltivate a frutteti, il piatto forte è la discesa dal massiccio di Bukova Glava. Potrete fieramente dire di essere tra i primi italiani ad aver fatto questo tragitto, e forse potrete capire quanta paura e quanta adrenalina abbiamo avuto la prima volta che l'abbiamo fatta per lo scouting...Cena e pernottamento in albergo.

Giorno 8: Prizren-Tirana (Albania c.a 260 km)

In giornata raggiungiamo Tirana, in Albania... uno degli Stati che per molto tempo è stato il più isolato dal mondo, e sottoposto a uno dei regimi comunisti più estremi. La gente del posto sarà felice di incontrarci, come lo sarà in Kosovo e durante tutto questo viaggio. Non sono molti i viaggiatori che percorrono le tracce che faremo oggi. Dopo aver attraversato il confine tra Kosovo e Albania, e aver percorso un tratto asfaltato, facciamo una lunga e panoramica digressione lungo uno sterrato in quota, spettacolare. Poi ancora asfalto e per finire, uno percorso in fuoristrada della "giusta difficoltà"... degna conclusione di un viaggio speciale! Una volta arrivati a Tirana, sistemazione in Hotel e... alla sera se non saremo troppo stanchi andremo in giro per la bella Tirana, affascinante e vivace città. Cena libera e pernottamento in albergo.

IL GIORNO SUCCESSIVO INIZIA IL RIENTRO VERSO L'ITALIA (ASFALTO, TRAGHETTO, VOLO AEREO PER CHI E' PASSEGGERO ECC...).

 

L'ORGANIZZAZIONE SI RISERVA IL DIRITTO DI APPORTARE AL SOPRAINDICATO PROGRAMMA TUTTE LE MODIFICHE NECESSARIE A GARANTIRE LA SICUREZZA E LA BUONA RIUSCITA DEL VIAGGIO, TENUTO CONTO DELLE CONDIZIONI VARIABILI DI STRADE, PISTE, GUADI NEI FIUMI, DELLO STATO DEI PONTI, DELLE CONDIZIONI SANITARIE ED ATMOSFERICHE NONCHE' DEL LIVELLO DI GUIDA DEI PARTECIPANTI.

NOTE DI VIAGGIO IMPORTANTI

 

PER L'ISCRIZIONE INVIARE UN'ACCONTO DI € 400 euro ASSIEME AL MODULO DI ISCRIZIONE (Scarica in formato word) E ALLA COPIA SCANNERIZZATA DI: PATENTE DI GUIDA, LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE E CARTA DI IDENTITA' PRESSO LA NOSTRA SEDE.

IL SALDO DEVE ESSERE EFFETTUATO 20 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

LE QUOTE COMPRENDONO

LE QUOTE NON COMPRENDONO

NUMERO MINIMO PARTECIPANTI: 10

^ Torna al catalogo viaggi