Cina: Taklamakan e Badain Jarain off road

(1° assoluta di gruppo)

DESERTI NEL MONDO: Fly & Drive in Cina

(moto enduro monocilindriche, moto enduro piccole bicilindriche e auto 4x4)

Dal 3 al 28 Agosto 2018

 

Il deserto del Taklamakan, il più grande deserto della Cina, è il silenzioso compagno della antica via della seta. Era chiamato ai tempi di Marco Polo “il mare della morte“ e nessun viaggiatore si avventurava ad attraversarlo. Ancora oggi nessuno lo ha ufficialmente attraversato completamente nel suo asse più lungo, ovest/est.

Questo è il nostro obiettivo!

La prima attraversata assoluta del Taklamakan di un gruppo con i propri mezzi!!

La nostra spedizione in Cina partirà da Pechino per terminare a Kashgar (storica e mitica tappa della Via della Seta) dove le ruote dei nostri mezzi uscirano dalla sabbia.

Prima tappa il Badajn Jaran il deserto con quelle che sono considerate tra le più alte dune fisse al mondo (anche 500 mt) che sovrastano una miriade di piccoli laghi alluvionali sui quali spesso si affacciano monasteri buddisti, dove passeremo alcuni giorni da sogno! Ci ricorderemo, non senza nostalgia, dei libici Laghi Mandara…qui ce ne sono molti di più…tra dune molto più alte…

In successione durante i trasferimenti da un deserto all'altro visiteremo alcuni tra i siti naturali e storici più belli della Cina : le dune che cantano, la grande muraglia cinese, le montagne colorate, le grotte di mogao e molto altro...

Il Takla Makan, 1.100 km in buona parte sconosciuti dove andremo a cercare il modo migliore per guadare l’Hetian River che taglia praticamente in due il deserto da nord a sud (il successo dipenderà dal disgelo dei ghiacciai delle alte cime a nord e dalla quantità d’acqua che calerà a valle) che ci aprirà la strada verso Kashgar. Naturalmente vuoi per motivi logistici, vuoi per autorizzazioni militari, noi attraverseremo solamente la parte occidentale di questo deserto.

Stanchi ma soddisfatti di aver compiuto una delle poche prime assolute di dune ancora inviolate, ci dirigiamo verso il confine col Kirghizistan per arrivare a Biskek, dove ci aspetta il volo internazionale per rientrare in Italia. Consegneremo auto e moto allo spedizioniere che provvederà alle operazioni doganali ed al loro carico con destinazione Italia.

Il programma definitivo e dettagliato sarà comunicato ufficialmente poco prima della partenza, quando le autorità militari ci avranno concesso tutte le autorizzazioni di transito.

 

 

 

 

Programma di viaggio

 

1°/2° giorno: Italia - Pechino

Partenza dall'Italia con volo aereo, ed arrivo a Pechino (Beijng) il giorno successivo. Trasferimento in città. Cena libera e pernottamento in hotel.

 

3*giorno: Pechino

Escursione giornaliera alla grande Muraglia al passo di Juyongguan/Badaling e alle Tombe degli Imperatori della dinastia Ming. Rientro in serata a Pechino. Cena libera e pernottamento in hotel

4*giorno: Pechino - Tianjin

Mentre i conducenti dei mezzi si trasferiscono al porto di Tjanjin per espletare le formalità di ingresso dei mezzi provenienti dall'Italia e l'ottenimento della patente cinese, il resto del gruppo avrà a disposizione due giornate da dedicare alla visita di Pechino, una delle grandi capitali nella storia della civiltà umana che vanta ben 6 siti Patrimonio UNESCO. Visita del complesso monumentale della Città Proibita, piazza Tian Anmen con il Mausoleo di Mao e il Museo Nazionale Cinese, il Parco del Tempio del Cielo con il Tempio della Preghiera per un Buon Raccolto, l'area degli Hútòng, il quartiere degli storici vicoli, la Torre del Tamburo e della Campana, il Tempio dei Lama e di Confucio, il Palazzo d'Estate. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno Tianjing - Pechino

Termine delle formalità e rientro a Pechino per i preparativi alla partenza; cena libera e pernottamento in hotel.

6* giorno: Pechino - Hohhot (500 km)

Partiamo dalla Capitale con le nostre moto da fuoristrada caricate sui mezzi di appoggio per coprire la prima tratta di trasferimento di questo fantastico tour. Pranzo al sacco e nel tardo pomeriggio raggiungiamo Hohhot. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: Hohhot - Qizezha Gegacha (500 km)

Hohhot, il cui nome significa "città azzurra", è stata la storica Capitale della Mongolia Interna; una breve visita al Palazzo Imperiale, simile a quello di Pechino anche se di dimensioni più ridotte. La città vanta anche meravigliosi templi, uno dei più conosciuti è Wuta si, ovvero il Tempio delle 5 Pagode. Il museo Inner Mongolia espone abiti classici ed armi ed oggetti quotidiani dell'Impero Mongolo oltre ad una collezione di fossil idi dinosauri ed un intero scheletro di mammut. In tarda mattinata partiamo per la seconda giornata di trasferimento verso ovest per avvicinarci al deserto di dune del Badan Jarain. Facciamo il campo in prossimità della fine dell'asfalto. Cena e pernottamento al campo.

8°giorno: Qizezha Gegacha - Tao Ligacha (200 km)

Incomincia la parte di viaggio in off road; seguiamo per lunghi tratti piste esistenti a fianco di alture isolate. Sporadiche abitazioni compaiono nelle vaste distese attaversate dal gruppo. Bellissimi tratti di pista si incuneano in strette gole delle alture che precedono i bellissimi monti dei Qilian Shan. Facciamo il campo all'inizio di una lingua di sabbia che si allunga dal deserto del Badain Jaran. Cena e pernottamento al campo.

 

9° giorno: Tao Ligacha - Yabulaizhen (200 km)

Dobbiamo attraversare un Erg di dune che ci sbarra la strada per oltre 40 chilometri; barcane larghe, non facile ma fattibile. Poi il nostro percorso attraversa una lunga distesa di sabbia piatta in un paesaggio lunare. Arriviamo nel pomeriggio a Yabulaizhen, il villaggio presente sulla strada asfaltata dove troviamo l'ingresso per il mitico Badan Jarain. Cena e pernottamento al campo.

 

10°/11°/12° giorno: Yabulaizhen - Badain Jaran - Alxa Youki (300 km)

Probabilmente la parte più bella del viaggio, la più incredibile da un punto di vista naturale! Il deserto di dune più alte della nostra Terra che raggiungiono i 500 metri di altezza. Oltre 200 chilometri da percorrere tra la sabbia a volte percorrendo delle piste che scendono e salgono dalle dune con dislivelli incredibili. Laghi alimentati da numeose sorgenti d'acqua sotterranee sono presenti ovunque, alcuni abitati ed altri affiancati da Monasteri Buddisti come Badain Jilin. Tre giornate incredibili! Alla sera carichiamo le nostre moto sui mezzi di appoggio pronti per il trasferimento stradale dei prossimi giorni, non mancheraano comunque siti archeologici e naturali da visitare lungo il percorso. Cene e pernottamenti al campo.

13° giorno: Alxa Youqi - Jiuquan (300 km)

Trasferimento stradale, Il gruppo procederà compatto per giungere al più presto a Jiuquan. A mezza mattina arriviamo presso le Montagne Colorate, un vero spettacolo della natura. Pareti rocciose dai molteplici colori dovuto alla presenza di diversi minerali nella roccia. A pochi chilometri dal centro abitato di Jiuquan visiteremo le rovine occidentali della Grande Muraglia Cinese. Cena e pernottamento in hotel.

14° giorno: Jiuquan - Dunhuang (400 km)

Altra giornata di trasferimento. Arrivati a Dunhuang facciamo subito una visita alle bellissime grotte di Mogao; situate lungo la Via della seta, si tratta di un sistema di 492 templi scavati nella roccia, in una rupe lunga 1600 metri. Poco oltre andiamo a vedere le Dune Cantanti; Il vento che passa attraverso la sabbia genera un suono molto particolare e da questo prendono il nome. La più alta raggiunge i 1.700 metri e sembra che cada direttamente sulla città. Cena e pernottamento al campo.

15°giorno: Dunhuang - Ruoqiang (620 km)

Partenza al mattino presto per percorrere un altro trasferimento attraverso scenari veramente notevoli ad una altitudine di 3.000 metri a fianco dei monti Altun Shan, Un altro spettacolo naturale, vedere le cime ancora innevate raggiungere i 6.000 metri! Cena e pernottamento al campo.

16° giorno: Ruoqiang - Ruokeyaxiang (560 km)

Ultimo trasferimento stradale prima di entrare nel Takla Makan. Cena e pernottamento in hotel.

 

17°/18°/19°/20°/21°/22° giorno: Ruokeyaxiang - Takla Makan (600 km)

Da oggi parte l'ultima parte del viaggio ed anche in assoluto la più tecnica, nessun gruppo ha mai attraversato in orizzontale questo fantomatico deserto! 600 km da percorrere tra le difficili dune del Takla Makan che ha sempre ostruito l'ingresso dai Paesi settentrionali verso lo Xiniang in Cina. La sabbia ha riempito una vasta conca geologica del bacino del Tarim dove ancora oggi scorrono diversi corsi d'acqua. Nel mezzo del deserto sono stati trovati numerosi resti di città antiche tra le quali Jumbulak Kum, risalente a 2.500 anni fa; numerosissime anche le mummie umane ancora intatte del bacino del Tarim. La larghezza di oltre 1.000 km ha in pratica negato l'accesso a chiunque abbia tentato in passato di attraversarlo. Anche noi, per motivi logistici e militari potremo percorrerne solo una parte ed in particolar modo, trovare il punto per passare il fiume Tarim che d'estate si riempie con le acque provenienti dal Pamir, renderà ancora più difficile la nostra marcia. Ben 6 giorni dedicati a questo deserto. Cene e pernottamenti al campo.

 

23° giorno: Takla Makan - Kashgar 280 km)

Usciamo dal deserto raggiungendo Makit per poi proseguire su asfalto verso Kashgar. Cena e pernottamento in Hotel.

24° giorno: Kashgar - confine Kirghizistan - At Bashy (172 km+ 150 km)

Al mattino presto partiamo verso il confine col Kirghizistan per effettuare le formalità di uscita dalla Cina. Una volta entrati nel Paese abbiamo ancora 150 km da percorrere per arrivare al primo centro abitato dove trovare un alloggio. Cena libera e pernottamento in albergo.

 

25°/26° giorno: At Bashy - Biskek - Italia 410 km)

Ultima giornata del nostro tour attraverso il Kirghizistan. Breve visita al lago Issik Kul per poi arrivare a Biskek, la capitale. Cena libera pernottamento in hotel. Al mattino molto presto trasferimento in aeroporto e volo internazionale per l'Italia dove termina il viaggio.

 

 

NOTE DI VIAGGIO IMPORTANTI

 

ISCRIZIONI APERTE

 

PER INFO: TEL. +39-3355340456 / INFO@OSSERVANDOILMONDO.COM

MODULO DI ISCRIZIONE (Scarica in formato word)

QUOTE DI PARTECIPAZIONE IN PREPARAZIONE

NUMERO TOTALE MOTO E AUTO 4X4 OFF ROAD E ON ROAD
21 - 25
26 - 35
OLTRE 36
Pilota moto programma off road
4.200 Euro
4.000 Euro
3.800 Euro
Pilota moto programma on road
4.300 Euro
4.100 Euro
3.900 Euro
Pilota auto programma off road
4.300 Euro
4.100 Euro
3.900 Euro
Trasporto moto off e on road a/r
1.100 Euro
Trasporto aut 4x4 off road in container a/r
3.150 Euro
Trasporto auto 4x4 off road in container solo Andata
1.650 Euro
Trasporto moto in container solo Andata
600 Euro
Passeggero moto programma on road
3.200 Euro
Passeggero auto 4x4 programma off road
2.900 Euro
Passeggero auto 4x4 di assistenza programma off road
3.400 Euro
Volo aereo da
950 Euro
Quota di iscrizione (comprensiva di assicurazione viaggio medico-bagagli)
50 Euro

 

LE QUOTE COMPRENDONO


LE QUOTE NON COMPRENDONO


-

NUMERO MINIMO PARTECIPANTI  15

^ Torna al catalogo viaggi